Contestazione fatture contributo danni

Modificato il Tue, 18 Apr 2023 alle 11:47 AM

Il contratto può prevedere la corresponsione di un contributo danni in caso di sinistro.

Questo viene applicato sui sinistri passivi (con torto del  driver), o nel caso in cui sia ravvisata una incuria nell’utilizzo del veicolo. Non è dovuto invece, nel caso di sinistro attivo (con torto della controparte), o sinistro con concorso di colpa (concorsuale).


Può prevedere un importo fisso, es. 260€, o una percentuale, con importo minimo (ad es. se il contributo danni è 10% - € 260,00, si applicherà il 10% sull’entità del danno, con un mimino di 260€. Nel caso in cui l’entità del danno sia inferiore al contributo danni, quest'ultimo sarà l'importo dovuto).


Questo articolo ti è stato utile?

Fantastico!

Grazie per il tuo feedback

Siamo spiacenti di non poterti essere di aiuto

Grazie per il tuo feedback

Facci sapere come possiamo migliorare questo articolo!

Seleziona almeno uno dei motivi
La verifica CAPTCHA è richiesta.

Feedback inviato

Apprezziamo il tuo sforzo e cercheremo di correggere l’articolo